Si torna nondimeno al affatto della commiato!

Si torna nondimeno al affatto della commiato!

ciononostante sono ritornata….e non importa qualora non volevo piu’ compilare a questo punto! chissa perche’ son ritornata…sara’ l’effetto di questa bella e straordinaria citta’ giacche si chiama Torino…oppure quegli delle risate notturne per mezzo di i cugini!

giovedi, 29 gennaio 2009

stasera lascio la domicilio canto l’aeroporto. poi mattinata alle 4:15 l’Iranair mi portera’ per Malpensa di Milano. Mi aspettano i miei amici. due giorni a Milano e indi si pezzo verso l’avventura verso Siena. e’ dubbio manifestare arrivederci alla mia classe. bensi so gia’ in quanto a intelligente luglio saro’ a Teheran in nutrirsi contemporaneamente a loro le vacanze estive e il ramadan del 2009. sono molte le persone cosicche dovrei e vorrei rendere grazie particolarmente quelle affinche unitamente le loro belle parole mi hanno riscaldato il cuore a causa di non abbandonare. pero un graaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaande riconoscenza per Lory, Adriano e per mio zio Mauro e alla sua gruppo attraverso il abbondante base ed il popolare affluenza perche mi stanno offrendo. so gia’ perche torneranno in fretta, prima prestissimo durante Iran, e che io potro’ certamente ripagare. c’e’ una moltitudine di parole affinche vorrei manifestare ai miei genitori, pero’ certe volte un semplice guardata, un sorriso, un abbraccio ovverosia perfino una stilla bastano a causa di diramare complesso quello perche si ha nel animo. domani e’ il compleanno di mio babbo. gli ho comprato un regalo e questa crepuscolo lo nascondero’ in fondo il adatto guanciale. credenza lo vedra’ mentre sara’ tornato dall’aeroporto. ”ho costantemente cercato in quanto tu e madre vi sentiate fieri di me. niente affatto e per niente vi ho voluto far sopportare. mi mancherete tanto. tuttavia tornero’ per farvi piacere e vi prometto cosicche sarete ancor piu’ fieri di me“, cosi’ ho abbozzo nella cartolina….! e l’Iran affinche lascero’ questa serata mi dice perche al riconsegna vedro’ tante cose cambiate, perche’ sento la mia territorio promettermi buone notizie.

domenica, 18 gennaio 2009

ho un buon relazione con persona eccezionale. credo siano proprio in miliardi a riportare questa passo. e’ per presente cosicche adoro Onnipotente. e’ Onnipotente di tutti, ma e’ di nuovo soltanto mio, ed io lo condivido privato di gelosia o rimorso unitamente tutti. corrente lo rende assai piu’ abile nei miei occhi. taluno quest’oggi mi ha massima giacche sono cresciuta quiver…di carattere ovviamente. e’ status molto armonia sentirlo. davanti, vorrei non mollare niente affatto di educare. vorrei persistere verso comprendere piu’ cose circa presente puro e vorrei poter ao al giorno d’oggi. il idea della attivita credenza tanto un po’ e attuale.

sabato, 10 gennaio 2009

non voglio comporre non so che cosicche lato ghignare, tuttavia sto pensando che e’ stata ‘coraggiosa’ quella mia scelta di ampliare ad un puro anormale dal mio la mia vita. e quella metto cosicche mai e niente affatto ho avuto simili accese alterco nel mio blog iraniano, sopra quanto da quelle parti esso in quanto scrivi – nel mio avvenimento i tratti della vitalita che scelgo io – e’ spessissimo condiviso da chi ti norma: siamo tutti iraniani, conosciamo magro per fondo la formazione mediante cui siamo cresciuti, siamo condensato coetanei con un’infanzia e una adolescenza ormai comuni date alcune contingenza storiche e politiche ed mediante una ragionamento siamo un cerchia spuntato da una stessa mentalita’ e ci capiamo a meraviglia e sicuramente qualora c’e’ da analizzare e/o da dare un consiglio il vigore in quanto si usa e’ esso in quanto conosciamo ricco perche’ e’ quello iraniano. scrivere all’iraniana e’ un’esperienza unica da cui sono nate delle amicizie per niente avute nella mia cintura. le amicizie in quanto appena tema hanno un timore similare ed un’armonia con le menti affinche si sono trovate di sbieco le parole perche appaiono tre le righe di un blog. ciononostante non e’ di queste amicizie e di serate durante compagnia di bloger iraniani affinche voglio parlare ora…